Vorname: Mario
Nachname: Schmidtke
Email: mario.schmidtke@omega-waagen.de
Telefon: 04447-969463-1
Bilder:
Erreichbarkeit: 24/7 mobil --> 0171-5754480 auch gern per WhatsApp

Scala calibrata OMEGA Waagen GmbH

Una bilancia calibrata deve  essere utilizzata ogni volta che il peso viene utilizzato per determinare un prezzo. Inoltre, ci sono altre applicazioni che richiedono una scala calibrata.

Nel nostro blog abbiamo trattato questo argomento in dettaglio e dalla tabella è possibile determinare facilmente se l'applicazione richiede una scala calibrata.

 

Base giuridica - Direttiva 2014/31/UE

Direttiva 2014/31/UE riguarda le scale non di lavoro autonomo. Oltre a questi, ci sono le scale auto-attive, che ci occuperemo altrove. Crucialmente, questa direttiva è vincolante su tutte le scale e non solo su scale calibrate. Ciò è evidente direttamente dall'articolo 1, paragrafo 1. Al paragrafo 2, viene quindi fatta una distinzione in base alle aree d'uso, che in seguito si traduce nella diversa movimentazione delle bilance calibrate e non calibrata.

L'articolo 2 contiene le definizioni. Ciò dà origine anche alla definizione di una scala e a quella di una scala non auto-attiva. Quest'ultimo richiede l'intervento di un operatore, che non è necessario per una scala azionata. L'articolo 3 disciplina l'offerta di mercato e la messa in servizio. Per le bilance calibrate, l'allegato 1 della presente direttiva è importante. Qui vengono presentati i requisiti essenziali per le bilance calibrate   non automatiche.

Quali sono le procedure?

Oltre alla calibrazione, c'è anche la calibrazione di fabbrica, chiamata anche calibrazione ISO. Questo è effettuato dal produttore o da una persona/azienda qualificata. Non esiste una definizione chiara di cosa fare qui. Il produttore stesso determina l'entità del test. OMEGA Waagen GmbH procede con la calibrazione in fabbrica come nella calibrazione. Siamo guidati da DIN 45501, che definisce anche le specifiche per la calibrazione di una bilancia.

La calibrazione DAkkS è un'altra forma di test documentato di una scala. Qui, come con la calibrazione, è chiaramente definito come la bilancia deve essere controllata. I risultati vengono etioggi in un log di test e servono come prova della correttezza dei risultati di pesatura per l'utente.

La sola calibrazione è un atto pubblico e può essere effettuata solo dalle autorità di calibrazione. È equivalente alla valutazione della conformità ai sensi della direttiva 2014/31/UE. Questo viene effettuato dal produttore quando una bilancia viene indo a stante sul mercato per la prima volta. Tuttavia, solo se il fabbricante mantiene un sistema di gestione della qualità riconosciuto. Un organismo notificato ne esamina e concede il riconoscimento.

Esistono diverse varianti di implementazione per la procedura di valutazione della conformità, alcune delle quali possono essere combinate. L'allegato II della direttiva 2014/31/UE definisce e definisce le seguenti procedure:

Ø  Modulo B - Esame del tipo UE

Ø  Modulo D - Conformità con il tipo sulla base di un

Garanzia di qualità del processo di produzione

Ø  Modulo D1 - Garanzia di qualità basata sul processo di produzione

Ø  Modulo F - Conformità con il progetto basato su un test del prodotto

Ø  Modulo F1 - Conformità basata su un test del prodotto

Ø  Modulo G - Conformità basata su un singolo test

 

La vecchia direttiva 2009/23/CE è stata abrogata dalla direttiva 2014/31/UE con effetto dal 20 aprile 2016.

Cosa c'è di più preciso?

Su questo argomento non si può fare alcuna dichiarazione. Il fatto è che solo una scala calibrata o valutata in conformità può essere utilizzata in applicazioni calibrate.

Per l'utente, tuttavia, una scala non calibrata può essere la scelta migliore. La maggior parte di loro ha una risoluzione più alta. Ciòconsente all'utente di ottenere risultati di pesatura migliori. Va notato, tuttavia, che una scala calibrata è stata sottoposta a molti test. Pertanto, solo le bilance con omologazione appropriate possono essere calibrate.

Approvazione - Prerequisito per la calibrazione

Per ottenere l'approvazione per i componenti di una bilancia, è necessaria una procedura di prova elaborata. I componenti vengono controllati in base alle rispettive linee guida OIML. Si deve determinare in che misura il componente può essere utilizzato nel traffico basato sul dazio.

 

Dopo il completamento di tutte le prove conformemente alla direttiva OIML, un organismo di controllo accreditato è concesso un accreditamento. Ecco un esempio di approvazione per le nostre valutazionielektronik WA-01:

Senza approvazione, una bilancia non viene calibrata. L'approvazione pone richieste molto elevate sui componenti e non senza motivo. Questo pone le basi per risultati di pesatura affidabili nel corso di molti anni.

 

Esecuzione della calibrazione

Il modo in cui viene eseguita la calibrazione di una bilancia è descritto nel DIN 45501. Oltre a controllare la documentazione del saldo, vengono controllate anche le approvazioni. È necessario creare un certificato di compatibilità. Ciò dimostra che i singoli componenti in combinazione soddisfano i requisiti per il saldo desiderato.

Il test metrologico è costituito da diversi passaggi. La posizione zero deve essere controllata, così come l'overload. Viene eseguito un test con carico normale, di solito pieno e mezzo carico normale. Il controllo degli angoli garantisce che un risultato corretto viene visualizzato anche quando il carico è off-the-board. Il test di isteresi include almeno 5 punti di controllo. Devono includere il carico minimo e il carico massimo. Gli altri checkpoint devono essere vicini ai valori in cui cambiano i limiti di errore.

Deputati

A differenza di una calibrazione di fabbrica o di calibrazione DAkkS, la deviazione effettiva del saldo non viene mostrata al cliente. L'appostatura della marcatura di calibrazione garantisce che la bilancia funzioni entro i limiti di errore.

 

I limiti di errore dipendono da una serie di fattori. Ci limitiamo ai limiti di errore di una scala di classe III in questo articolo. In una scala a singola gamma,  l'area di pesata è divisa in tre aree. Nell'intervallo inferiore, l'errore nella valutazione della conformità può essere 0,5 x e, nell'intervallo medio 1 x e e nell'intervallo superiore 1,5 x e. "e" sta per il valore di calibrazione, cioè il passo di visualizzazione. I limiti di errore del traffico sono due volte più elevati.

 

L'esempio seguente illustra queste spiegazioni:

 

Scala del pavimento con valori Max 3.000 kg, Min 20 kg, e 1 kg

 

Ø  0 - 500 kg - 0,5 kg               

Ø  500 - 2000 kg - 1 kg

Ø  2000 - 3000 kg - 1,5 kg

 

Non effettuiamo ulteriormente il calcolo a questo punto, ma siamo felici di rispondere alle vostre domande su questo argomento in un'intervista personale. Basta contattarci.

 

Scale di conteggio calibrate

Sono presenti scale di conteggio calibrate? Questa domanda viene posta molto spesso e noi rispondiamo con un chiaro NO. La funzione di conteggio di una bilancia non può mai essere calibrata. Questo è chiaro da tutte le direttive, leggi e regolamenti. O meglio, non ne esce. Una funzione di conteggio non è menzionata in alcuna base giuridica. Al contrario, ciò indica che la funzione di conteggio non è calibrata.

Ci può essere ancora una scala di conteggio calibrata, ma solo il peso determinato deve essere utilizzato nel traffico di calibrazione, ma non il numero determinato di pezzi. Se si dispone di una scala di conteggio calibrata, è possibile utilizzare il peso nel traffico calibrato. Così, per esempio, 1 kg di viti costano 5 euro. Ma non il numero di pezzi di, per esempio, 50 viti.

 

Marcatura di calibrazione

Le modalità di etichettatura di una bilancia calibrata sono descritte nella direttiva 2014/31/UE. A partire dall'articolo 15, la direttiva specifica l'etichettatura. Esso comprende anche il regolamento (CE) 765/2008 articolo 30, che stabilisce la presentazione della marcatura CE.

La marcatura metrologica si basa sulla lettera "M" e sulle ultime due cifre dell'anno in cui è stata apposta la marcatura, incorniciata da un rettangolo. L'altezza del rettangolo corrisponde all'altezza del contrassegno CE. Quanto alla direttiva.

Sulla piastra tipo di una bilancia calibrata devono essere presenti i seguenti dati:

Ø  Marcatura

Ø  "M" con ID annuale

Ø  Numero di identificazione dell'organismo o degli organismi notificati

Ø  NUMERO del certificato di esame del tipo UE

Ø  Nome del produttore, del nome commerciale o del marchio

Ø  Classe di precisione in un ovale

Ø  Hochstlast

Ø  Mindestlast

Ø  Eichwert

Ø  Tipo, batch o numero di serie

Ø  Se necessario, il valore di divisione se si discosta dal valore di calibrazione

Ø  Marcatura della temperatura speciale

 

Ulteriori dati possono essere necessari e dipendono dall'attrezzatura della scala e / o l'uso. Qui mostriamo una piastra tipo per una scala calibrata:

La direttiva fornisce anche istruzioni chiare per l'appostamento. I dati devono essere chiaramente visibili e leggibili in modo permanente sul dispositivo. Essi devono essere collocati prima di essere inseriti sul mercato e non devono essere rimossi o distrutti quando vengono rimossi. In alternativa, un marchio di sicurezza può essere apposto in modo tale da essere distrutto quando l'etichetta viene rimossa.

Quali bilance calibrate abbiamo?

OMEGA Waagen GmbH ha la giusta soluzione calibrata per ogni applicazione nell'industria, nel retail, nella logistica e nell'agricoltura. Per tutte le bilance troverete anche varianti calibrate nella nostra gamma di prodotti. Poiché questo argomento non è sempre facile, siamo felici di supportarvi nella vostra selezione.

Attraverso domande specifiche, troviamo il miglior equilibrio per la vostra applicazione, in modo che si può perseguire il vostro core business con certezza. Anche dopo l'acquisto, ci sono ancora molto da considerare, come la registrazione del saldo con l'autorità di calibrazione responsabile. Vi sosteniamo in questo. Quando la post-calibrazione è imminente, siamo anche lì per voi. Controlliamo la bilancia seduti professionalmente ed effettuiamo la preparazione di calibrazione. Con l'ufficio di calibrazione coordiniamo un appuntamento e lasciamo che la post-calibrazione abbia luogo. Se necessario, ti forniremo una scala sostitutiva per il periodo in modo da non perdere tempo.

Non siamo riusciti a trovarti abbastanza velocemente!



Una bilancia calibrata deve   essere utilizzata ogni volta che il peso viene utilizzato per determinare un prezzo. Inoltre, ci sono altre applicazioni che richiedono una scala calibrata.... mehr erfahren »
Fenster schließen
Scala calibrata OMEGA Waagen GmbH

Una bilancia calibrata deve  essere utilizzata ogni volta che il peso viene utilizzato per determinare un prezzo. Inoltre, ci sono altre applicazioni che richiedono una scala calibrata.

Nel nostro blog abbiamo trattato questo argomento in dettaglio e dalla tabella è possibile determinare facilmente se l'applicazione richiede una scala calibrata.

 

Base giuridica - Direttiva 2014/31/UE

Direttiva 2014/31/UE riguarda le scale non di lavoro autonomo. Oltre a questi, ci sono le scale auto-attive, che ci occuperemo altrove. Crucialmente, questa direttiva è vincolante su tutte le scale e non solo su scale calibrate. Ciò è evidente direttamente dall'articolo 1, paragrafo 1. Al paragrafo 2, viene quindi fatta una distinzione in base alle aree d'uso, che in seguito si traduce nella diversa movimentazione delle bilance calibrate e non calibrata.

L'articolo 2 contiene le definizioni. Ciò dà origine anche alla definizione di una scala e a quella di una scala non auto-attiva. Quest'ultimo richiede l'intervento di un operatore, che non è necessario per una scala azionata. L'articolo 3 disciplina l'offerta di mercato e la messa in servizio. Per le bilance calibrate, l'allegato 1 della presente direttiva è importante. Qui vengono presentati i requisiti essenziali per le bilance calibrate   non automatiche.

Quali sono le procedure?

Oltre alla calibrazione, c'è anche la calibrazione di fabbrica, chiamata anche calibrazione ISO. Questo è effettuato dal produttore o da una persona/azienda qualificata. Non esiste una definizione chiara di cosa fare qui. Il produttore stesso determina l'entità del test. OMEGA Waagen GmbH procede con la calibrazione in fabbrica come nella calibrazione. Siamo guidati da DIN 45501, che definisce anche le specifiche per la calibrazione di una bilancia.

La calibrazione DAkkS è un'altra forma di test documentato di una scala. Qui, come con la calibrazione, è chiaramente definito come la bilancia deve essere controllata. I risultati vengono etioggi in un log di test e servono come prova della correttezza dei risultati di pesatura per l'utente.

La sola calibrazione è un atto pubblico e può essere effettuata solo dalle autorità di calibrazione. È equivalente alla valutazione della conformità ai sensi della direttiva 2014/31/UE. Questo viene effettuato dal produttore quando una bilancia viene indo a stante sul mercato per la prima volta. Tuttavia, solo se il fabbricante mantiene un sistema di gestione della qualità riconosciuto. Un organismo notificato ne esamina e concede il riconoscimento.

Esistono diverse varianti di implementazione per la procedura di valutazione della conformità, alcune delle quali possono essere combinate. L'allegato II della direttiva 2014/31/UE definisce e definisce le seguenti procedure:

Ø  Modulo B - Esame del tipo UE

Ø  Modulo D - Conformità con il tipo sulla base di un

Garanzia di qualità del processo di produzione

Ø  Modulo D1 - Garanzia di qualità basata sul processo di produzione

Ø  Modulo F - Conformità con il progetto basato su un test del prodotto

Ø  Modulo F1 - Conformità basata su un test del prodotto

Ø  Modulo G - Conformità basata su un singolo test

 

La vecchia direttiva 2009/23/CE è stata abrogata dalla direttiva 2014/31/UE con effetto dal 20 aprile 2016.

Cosa c'è di più preciso?

Su questo argomento non si può fare alcuna dichiarazione. Il fatto è che solo una scala calibrata o valutata in conformità può essere utilizzata in applicazioni calibrate.

Per l'utente, tuttavia, una scala non calibrata può essere la scelta migliore. La maggior parte di loro ha una risoluzione più alta. Ciòconsente all'utente di ottenere risultati di pesatura migliori. Va notato, tuttavia, che una scala calibrata è stata sottoposta a molti test. Pertanto, solo le bilance con omologazione appropriate possono essere calibrate.

Approvazione - Prerequisito per la calibrazione

Per ottenere l'approvazione per i componenti di una bilancia, è necessaria una procedura di prova elaborata. I componenti vengono controllati in base alle rispettive linee guida OIML. Si deve determinare in che misura il componente può essere utilizzato nel traffico basato sul dazio.

 

Dopo il completamento di tutte le prove conformemente alla direttiva OIML, un organismo di controllo accreditato è concesso un accreditamento. Ecco un esempio di approvazione per le nostre valutazionielektronik WA-01:

Senza approvazione, una bilancia non viene calibrata. L'approvazione pone richieste molto elevate sui componenti e non senza motivo. Questo pone le basi per risultati di pesatura affidabili nel corso di molti anni.

 

Esecuzione della calibrazione

Il modo in cui viene eseguita la calibrazione di una bilancia è descritto nel DIN 45501. Oltre a controllare la documentazione del saldo, vengono controllate anche le approvazioni. È necessario creare un certificato di compatibilità. Ciò dimostra che i singoli componenti in combinazione soddisfano i requisiti per il saldo desiderato.

Il test metrologico è costituito da diversi passaggi. La posizione zero deve essere controllata, così come l'overload. Viene eseguito un test con carico normale, di solito pieno e mezzo carico normale. Il controllo degli angoli garantisce che un risultato corretto viene visualizzato anche quando il carico è off-the-board. Il test di isteresi include almeno 5 punti di controllo. Devono includere il carico minimo e il carico massimo. Gli altri checkpoint devono essere vicini ai valori in cui cambiano i limiti di errore.

Deputati

A differenza di una calibrazione di fabbrica o di calibrazione DAkkS, la deviazione effettiva del saldo non viene mostrata al cliente. L'appostatura della marcatura di calibrazione garantisce che la bilancia funzioni entro i limiti di errore.

 

I limiti di errore dipendono da una serie di fattori. Ci limitiamo ai limiti di errore di una scala di classe III in questo articolo. In una scala a singola gamma,  l'area di pesata è divisa in tre aree. Nell'intervallo inferiore, l'errore nella valutazione della conformità può essere 0,5 x e, nell'intervallo medio 1 x e e nell'intervallo superiore 1,5 x e. "e" sta per il valore di calibrazione, cioè il passo di visualizzazione. I limiti di errore del traffico sono due volte più elevati.

 

L'esempio seguente illustra queste spiegazioni:

 

Scala del pavimento con valori Max 3.000 kg, Min 20 kg, e 1 kg

 

Ø  0 - 500 kg - 0,5 kg               

Ø  500 - 2000 kg - 1 kg

Ø  2000 - 3000 kg - 1,5 kg

 

Non effettuiamo ulteriormente il calcolo a questo punto, ma siamo felici di rispondere alle vostre domande su questo argomento in un'intervista personale. Basta contattarci.

 

Scale di conteggio calibrate

Sono presenti scale di conteggio calibrate? Questa domanda viene posta molto spesso e noi rispondiamo con un chiaro NO. La funzione di conteggio di una bilancia non può mai essere calibrata. Questo è chiaro da tutte le direttive, leggi e regolamenti. O meglio, non ne esce. Una funzione di conteggio non è menzionata in alcuna base giuridica. Al contrario, ciò indica che la funzione di conteggio non è calibrata.

Ci può essere ancora una scala di conteggio calibrata, ma solo il peso determinato deve essere utilizzato nel traffico di calibrazione, ma non il numero determinato di pezzi. Se si dispone di una scala di conteggio calibrata, è possibile utilizzare il peso nel traffico calibrato. Così, per esempio, 1 kg di viti costano 5 euro. Ma non il numero di pezzi di, per esempio, 50 viti.

 

Marcatura di calibrazione

Le modalità di etichettatura di una bilancia calibrata sono descritte nella direttiva 2014/31/UE. A partire dall'articolo 15, la direttiva specifica l'etichettatura. Esso comprende anche il regolamento (CE) 765/2008 articolo 30, che stabilisce la presentazione della marcatura CE.

La marcatura metrologica si basa sulla lettera "M" e sulle ultime due cifre dell'anno in cui è stata apposta la marcatura, incorniciata da un rettangolo. L'altezza del rettangolo corrisponde all'altezza del contrassegno CE. Quanto alla direttiva.

Sulla piastra tipo di una bilancia calibrata devono essere presenti i seguenti dati:

Ø  Marcatura

Ø  "M" con ID annuale

Ø  Numero di identificazione dell'organismo o degli organismi notificati

Ø  NUMERO del certificato di esame del tipo UE

Ø  Nome del produttore, del nome commerciale o del marchio

Ø  Classe di precisione in un ovale

Ø  Hochstlast

Ø  Mindestlast

Ø  Eichwert

Ø  Tipo, batch o numero di serie

Ø  Se necessario, il valore di divisione se si discosta dal valore di calibrazione

Ø  Marcatura della temperatura speciale

 

Ulteriori dati possono essere necessari e dipendono dall'attrezzatura della scala e / o l'uso. Qui mostriamo una piastra tipo per una scala calibrata:

La direttiva fornisce anche istruzioni chiare per l'appostamento. I dati devono essere chiaramente visibili e leggibili in modo permanente sul dispositivo. Essi devono essere collocati prima di essere inseriti sul mercato e non devono essere rimossi o distrutti quando vengono rimossi. In alternativa, un marchio di sicurezza può essere apposto in modo tale da essere distrutto quando l'etichetta viene rimossa.

Quali bilance calibrate abbiamo?

OMEGA Waagen GmbH ha la giusta soluzione calibrata per ogni applicazione nell'industria, nel retail, nella logistica e nell'agricoltura. Per tutte le bilance troverete anche varianti calibrate nella nostra gamma di prodotti. Poiché questo argomento non è sempre facile, siamo felici di supportarvi nella vostra selezione.

Attraverso domande specifiche, troviamo il miglior equilibrio per la vostra applicazione, in modo che si può perseguire il vostro core business con certezza. Anche dopo l'acquisto, ci sono ancora molto da considerare, come la registrazione del saldo con l'autorità di calibrazione responsabile. Vi sosteniamo in questo. Quando la post-calibrazione è imminente, siamo anche lì per voi. Controlliamo la bilancia seduti professionalmente ed effettuiamo la preparazione di calibrazione. Con l'ufficio di calibrazione coordiniamo un appuntamento e lasciamo che la post-calibrazione abbia luogo. Se necessario, ti forniremo una scala sostitutiva per il periodo in modo da non perdere tempo.

Non siamo riusciti a trovarti abbastanza velocemente!

Filter schließen
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Zuletzt angesehen